logo

Madonna del latte

Madonna del latte1523-24
olio su tavola, 68,5 x 56,8 cm
Budapest, Szépmu´´vészeti Múzeum

Anche nel decennio parmense il Correggio ritorna a un tema carissimo, legato all’esperienza del Riposo durante la fuga in Egitto. Si tratta del nutrimento del piccolo Gesù da parte di Maria, durante una sosta del viaggio. L’originale di questa tavola, come ha dimostrato Andrea Muzzi, era ambientato all’aperto, tra la vegetazione. L’angelo porge a Gesù Bambino una raccolta di piccoli frutti (ciliegie, perine), mentre questi già suggeva il latte dal seno della Mamma. Il tema è profondamente teologico: il seno di Maria è quello – amatissimo – della sposa del Cantico; le ciliegie che Gesù sta scegliendo simboleggiano invece l’accettazione del sacrificio della Croce e il sangue che sarà versato. La beatitudine della luce, la tenerezza degli incarnati, i sorrisi, la soffusione dorata dei capelli, la musicalissima fluenza dei panni, rendono gaudiosa questa scena di intimità familiare ma non nascondono il conflitto sacro che contiene. Ancora vi è da sottolineare l’indicibile capacità del Correggio di figurare ciò che è divino attraverso una toccante umanità: l’attitudine della Vergine, la stupenda infantilità dei due bambini.

Date: Novembre 14, 2013