logo

San Gerolamo

San Gerolamo1516-17
tavola, 64 x 51 cm
Madrid, Academia de Bellas Artes de San Fernando

Il San Gerolamo, di Madrid, non può che confermare l’altezza stilistica del Correggio alla metà, circa, del secondo decennio del Cinquecento. Rara anche questa raffigurazione di un padre della Chiesa in meditazione, e netta testimonianza della cultura religiosa dell’autore, introdotto appieno nella spiritualità cassinese benedettina, intrisa della parola biblica. Vi permane una rorida, avvolgente trepidezza leonardesca. Questo dipinto può considerarsi davvero un capolavoro nascosto, ove l’autore prova la difficoltà della posa del santo ed eleva potentemente il timbro dell’ombra assegnandogli l’analogia con l’ansia della ricerca teologica del grande traduttore della Bibbia. Ecco dispiegate le Leonardesque Sources (fonti leonardesche del Correggio) che David Alan Brown ha reso celebri e cogenti nel suo famoso ampio saggio del 1973.