logo

Rinnovato il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Il Correggio

Si rinnova il consiglio di amministrazione della Fondazione Il Correggio,

Nuovo presidente della Fondazione è Claudio Franzoni, storico dell’arte, insegnante e docente, già curatore della mostra “Correggio, Ritratto di giovane donna” per la Fondazione Palazzo Magnani, che succede nella carica a Nereo Sciutto. Vicepresidente è stata riconfermata Margherita Fontanesi, storica dell’arte, socia della Galleria De’ Bonis di Reggio Emilia, già membro del consiglio uscente della stessa Fondazione.

Del consiglio fanno inoltre parte altri tre esperti: il sindaco di Correggio, oltre Claudio Franzoni e Margherita Fontanesi, ha nominato Elisa Bellesia, storica dell’altre e docente; gli altri due membri sono Alessio Conti, esperto di marketing e comunicazione, nominato dal Presidente della Provincia di Reggio Emilia, e Valter Pratissoli, docente e studioso di storia locale, nominato dal Prevosto della Parrocchia dei S.S. Quirino e Michele Arcangelo di Correggio.

Il nuovo consiglio si presenterà ufficialmente a cittadini, storici e appassionati domenica 28 febbraio, alle ore 18, nel corso di una diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della Fondazione: l’occasione sarà anche il momento per illustrare il calendario delle prime iniziative – conferenze online su tematiche inerenti non solo Il Correggio, ma anche il suo ambito culturale, artistico e storico.

“Il CdA della Fondazione il Correggio presenta una composizione di nomi di grande spessore e di elevata e riconosciuta competenza”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Al prof. Franzoni, alla vicepresidente Margherita Fontanesi e a tutti i membri del consiglio, porgo i miei più sinceri ringraziamenti per la disponibilità che è stata data a titolo gratuito, con la sola voglia di lavorare al bene della città nella promozione dello studio dell’opera del nostro cittadino più illustre, Antonio Allegri. Nel ringraziare anche tutti i membri del consiglio uscente, a partire dal suo presidente Nereo Sciutto, sono lieta di iniziare a lavorare con questo rinnovato consiglio, con cui ho già avuto modo di confrontarmi per condividere le prime linee di indirizzo, che dovranno poi trovare la loro declinazione in nuovi progetti culturali che arricchiranno la nostra città e non solo. Sono certa che, grazie al loro impegno, la Fondazione saprà operare concretamente per raggiungere gli obiettivi che contraddistinguono la sua mission, la stessa con la quale è nata, ormai più di 25 anni fa”.

Leave a Reply

*